Dove dormire se non si ha una casa

dove dormire se non si ha una casa

Non hai una casa e non sai dove andare a dormire? Niente paura, i momenti di difficoltà capitano a tutti ed in questo articolo voglio parlarti di tutte le possibilità che hai a disposizione per trovare riparo durante la notte.

Continuando a leggere potrai dare una risposta a domande del tipo:

  1. Dove dormire se non si ha una casa?
  2. Come dormire gratis in hotel se non ho un posto dove andare? 

Detto questo, non perdiamo altro tempo e partiamo subito con i consigli che spero possano tornarti utili! 

Opzioni per dormire gratis se non hai una casa

Se non hai una dimora in cui poter dormire, esistono diverse possibilità di trovare dei ripari “dignitosi” senza dover necessariamente finire per strada.

Purtroppo, a causa della Pandemia di Covid-19 che ci ha travolti negli ultimi due anni, si sono venuti a creare maggiori disagi. Tra le vie delle città, si intrecciano le storie di migliaia di persone alla ricerca di aiuti concreti: c’è chi ha perso il lavoro, chi non ha più una casa, chi si è separato dal coniuge e chi ha accumulato debiti e si è ritrovato senza un posto in cui andare a dormire.

Se anche tu ti ritrovi in questa situazione e non sai dove andare a riposare, non disperare e leggi i seguenti consigli!

Rivolgersi agli alloggi per i senza dimora

In tutto il mondo sono tante le persone che per un motivo o per un altro vivono senza una casa

Nelle grandi città sono nati a favore di barboni, clochard e senzatetto mense, centri d’aiuto e luoghi di accoglienza notturna

In questi posti si distribuiscono pasti caldi, coperte e un letto pulito in cui poter riposare. 

L’organizzazione di questi alloggi è più o meno simile in tutta Italia. Si mettono a disposizione dei posti letto in camerate e coloro che sono alla ricerca di un posto in cui dormire possono usufruire di questo servizio per qualche notte. 

Quindi, per prima cosa, se non hai un luogo in cui dormire, puoi pensare di richiedere informazioni per capire dov’è il centro più vicino al quale potersi rivolgere.

Dormire gratis in ostello in cambio di lavoro

È una formula molto comune all’estero e che inizia a prendere piede anche in Italia. 

Esistono delle vere e proprie piattaforme in cui hotel ed ostelli offrono un posto letto gratuito in cambio di lavoretti manuali nella struttura stessa, come ad esempio fare le pulizie, pitturare e molto altro ancora. 

Questo potrebbe essere un ottimo modo per ripartire e provare a cercare un lavoretto che possa iniziare ad offrirti una piccola stabilità.

Chiedere aiuto ad amici e parenti

Non c’è nulla di male nel riconoscere di avere bisogno di aiuto, soprattutto se sai di non avere una casa in cui dormire. Se hai delle persone care che potrebbero darti una mano ad uscire fuori da questa situazione, è il momento giusto per farti aiutare. 

Non sentirti in imbarazzo nel farlo, tutti possiamo avere dei momenti di difficoltà, e magari, proprio quell’aiuto potrebbe servire per risollevarti e aiutarti a ricostruire una vita migliore. 

Provare non costa nulla!

Conclusioni

In questo articolo abbiamo visto 3 utili opzioni per poter dormire quando non si ha una casa. I centri di accoglienza per senza fissa dimora o anche le attività di lavoro in cambio di una stanza possono essere dei buoni punti di partenza per chi vive una condizione di disagio come questa.

Provare a rivolgersi ad associazioni o a centri specializzati potrebbe essere il punto di svolta per uscire da una situazione del genere e riprendere in mano la propria vita. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.