come far sentire amato il proprio figlio

Come far sentire amato il proprio figlio

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Casa
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Dicono che fare il genitore sia il mestiere più difficile al mondo, non hanno tutti i torti! Molto spesso i genitori hanno il timore di non essere in grado di dimostrare il loro amore ai figli. Se ti interessa dare una risposta a domande del tipo:

  • come far sentire amato il proprio figlio?
  • Come far sentire un neonato amato?
  • Come capire se un neonato si sente amato? 

Non ti resta che continuare a leggere questo articolo perché fa al caso tuo!

Come dimostrare amore a un neonato?

Secondo diversi studi, il legame fisico tra madre e neonato è di fondamentale importanza, se il piccolo si sente abbandonato nei primi giorni della sua vita, potrebbe addirittura arrivare a morire.

Ogni neonato ha bisogno quindi di cure, contatto fisico, coccole e baci, che lo fanno sentire al sicuro e protetto. 

Capita, però, che i genitori non si sentono all’altezza del compito e abbiano paura di non dare le giuste attenzioni al loro piccolo. E se ti dicessi che esistono dei segnali per capire se il tuo bimbo si sente amato?

Ecco i segnali distintivi che ti aiuteranno a scoprirlo!

  1. Come si capisce se un neonato è felice? Un bimbo appena nato è sereno se vive i suoi ritmi in maniera armoniosa! Anche se non ha la percezione del tempo, avere una routine tutta sua lo fa sentire felice;
  2. Come capire se un neonato è contento? Dalla sua curiosità! I bimbi felici amano esplorare, vedere colori e forme nuove che gli suscitano interesse;
  3. Respira un’aria serena: sin dalla tenera età i bambini assorbono benesseri e malesseri dell’ambiente in cui crescono. Se i genitori si amano e vivono in un clima sereno, di conseguenza anche il bambino sarà felice.

E nel caso contrario, come dimostra affetto un neonato? Il bambino risponde sin da subito agli stimoli sonori, olfattivi e visivi delle persone che gli stanno accanto e per dimostrare il suo affetto i due segnali principali sono i seguenti: 

  • cerca il tuo sguardo; 
  • ti riconosce e sorride

Leggi anche: I neonati sono in grado di capire i nostri baci?

Come far sentire un figlio amato

Indipendentemente dall’età, un figlio ha sempre bisogno di amore e affetto. Passare con lui del tempo di qualità lontano da smartphone e tablet è la prima cosa da fare per farlo sentire considerato e speciale. 

Ad esempio, potresti fare delle passeggiate insieme o leggergli una storia. Insomma, dev’essere del tempo dedicato a lui e basta. In secondo luogo, ascoltalo e fallo sentire compreso. Cerca di capire se ha dubbi o preoccupazioni e aiutalo a risolvere i suoi problemi facendogli capire che non sarà mai solo. 

Esistono però dei momenti in cui un bambino potrebbe sentirsi abbandonato dai propri genitori a causa di diverse problematiche. Come capire quando un bambino non si sente amato?

Il bisogno di amore del bambino se non viene soddisfatto dai genitori provoca inevitabilmente dei danni psicologici che vanno dall’insonnia, all’aggressività. Il bambino che non è amato o non considerato nel modo giusto è un bimbo triste e che potrà avere dei problemi nelle sue relazioni col mondo esterno anche da adulto. 

Se un genitore non incoraggia, non asseconda e non ama il proprio figlio come dovrebbe, finirà col trovarsi ad avere un bimbo che non saprà gestire le proprie emozioni. 

Bambini cresciuti in ambienti violenti o maltrattati o bambini che fanno i conti con genitori troppo presi dalla loro carriera, avranno la sensazione di essere abbandonati a loro stessi. A tal proposito, sapevi che esiste una vera e propria sindrome chiamata “sindrome del bambino non amato”?

Queste piccole creature avranno più possibilità di sviluppare nel corso degli anni stati d’ansia, paure e fobie. 

Conclusioni

Fare il genitore non è per nulla semplice, ma se si vuole far sentire amato il proprio figlio è importante essere presente nella sua quotidianità e amarlo in maniera incondizionata.

Lascia un commento